L’Idea di Firenze nella cultura anglo-americana tra ‘800 e ‘900

Firenze tra 800 e 900

L’Idea di Firenze nella cultura anglo-americana tra Ottocento e Novecento

Sin dal Settecento Firenze è stata tappa del Grand Tour per molti giovani benestanti europei e non solo. Tra Ottocento e Novecento molti letterati, artisti, scrittori, antiquari, studiosi e conoscitori d’arte di origine e cultura inglese o americana hanno soggiornato o, addirittura si sono trasferiti a Firenze conquistati dalla storia e dall’arte di cui la città è depositaria. Con libri, racconti, guide, disegni, stampe e illustrazioni, hanno contribuito a collocare la città nell’immaginario collettivo mondiale come culla del Rinascimento. Un’eco di questa Idea di Firenze, venutasi così a creare è evocata anche in alcuni film che hanno consolidato la fama e l’importanza della città come meta turistica.

Il tour è volto a guardare e visitare Firenze con gli occhi di coloro che costituivano la comunità anglo-americana residente in città tra Otto-Novecento, in particolare riscoprendo quei luoghi dove hanno soggiornato per brevi periodi o addirittura vissuto per anni, intellettuali e scrittori anglosassoni o in cui artisti, sempre di cultura anglosassone, hanno allestito i loro atelier, oppure ambienti che oggi ospitano collezioni raccolte da studiosi o collezionisti inglesi o americani.

Il tour si sofferma anche su quei monumenti, edifici o arredi urbani che grazie all’intervento della comunità anglo-americana sono stati preservati dal cosiddetto “risanamento di Firenze antica” che comunque ha portato alla distruzione di parte del centro storico secondo il piano urbanistico di Giuseppe Poggi in occasione di Firenze capitale (1865) e gli interventi che seguirono negli anni ’80 dell’Ottocento.

Tempo previsto: si programmano percorsi diversificati a secondo del tempo disponibile e degli interessi.

Costo: € 65,00 all’ora

I compensi indicati non comprendono il biglietto o l’eventuale costo di prenotazione per l’ingresso a musei, chiese o mostre, nè l’eventuale noleggio di auricolari.

Altri itinerari consigliati sul sito matildecasati.it